Le mutande di Orso Bianco. Ediz. illustrata

ISBN: 9788869184536

AUTORE: Tupera Tupera

NOME DEL FILE: Le mutande di Orso Bianco. Ediz. illustrata.pdf

DATA: 2015

Siamo lieti di presentare il libro di Le mutande di Orso Bianco. Ediz. illustrata, scritto da Tupera Tupera. Scaricate il libro di Le mutande di Orso Bianco. Ediz. illustrata in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su teamforchildrenvicenza.it.
Teamforchildrenvicenza.it Le mutande di Orso Bianco. Ediz. illustrata Image
DESCRIZIONE
Tutto ciò è molto imbarazzante ma... Orso ha perso le sue mutande. Dove potranno mai essere? Sono forse quelle? In ogni pagina una fustella forata con un paio di mutande. Gira la pagina per scoprire il proprietario di ciascuno! No, non sono quelle di Orso. E proprio quando il nostro amico sembra aver perso le speranze, eccole apparire quasi dal nulla, per la delizia dei bambini e dei grandi. Il designer giapponese Tupera Tupera ha disegnato, aiutandosi con la tecnica del papercut, un libro destinato a diventare un regalo irrinunciabile per tutti i bambini. Età di lettura: da 4 anni.
SCARICARE
LEGGI ONLINE

Consultare utili recensioni cliente e valutazioni per Le mutande di Orso Bianco. Ediz. illustrata su amazon.it. Consultare recensioni obiettive e imparziali sui prodotti, fornite dagli utenti.

LIBRI CORRELATI
Letteratura e ecologia. Forme e temi di una relazione narrativa
Le 10 regole della ricchezza
Romanzi medievali d'amore e d'avventura
Eredità. Principi e problematiche della genetica umana
Tavole metaboliche
Il Piccolo Principe-Lettera a un ostaggio
Ho incontrato Paolo VI. La sua santità dalla voce dei testimoni
L' ospite
Fondamenti di chimica. Con Contenuto digitale (fornito elettronicamente)
I preti e i mafiosi. Storia dei rapporti tra mafia e Chiesa cattolica
Un avvenire di terra
Si può vincere la timidezza?
MxZero. Vol. 5
Il segreto del fiore giallo
La cabala degli ebrei

Le mutande di Orso Bianco, di Tupera Tupera (pseudonimo degli artisti giapponesi Tatsuya Kameyama e Atsuko Nakagawa - Salani edizioni), vede come protagonista un bell'orsacchiotto, bianco appunto, che, perbacco, ha perso le sue mutande!. Il libro si sviluppa in verticale e addirittura presenta molti spazi senza figure o testo, ma semplicemente sfrutta lo sfondo senza voler a tutti i costi ...